Spedizioni gratuite per ordini superiori a 69,90

Articolo del blog

media

Come prendersi cura dei piedi

La cura dei piedi ha un’importanza di rilievo per il benessere di tutto il corpo. Sono spesso una delle parti del corpo più trascurate, specialmente in inverno, quando vengono rinchiusi in scarpe e calzini, che ne limitano la libertà di movimento e la traspirazione.

Il nostro consiglio è quello di utilizzare una calzatura traspirante sempre, anche in inverno, onde evitare una eccessiva sudorazione che causa spesso cattivo odore.

Spesso è molto semplice evitare i cattivi odori, semplicemente scegliendo una scarpa realizzata con materiali di qualità che non siano aggressivi per la pelle dei piedi, e che siano traspiranti.

La bromidrosi, ossia il cattivo odore associato a un’eccessiva sudorazione, è conseguenza dell’iperidrosi, ossia la sudorazione eccessiva nei piedi. Indossare delle calzature di qualità può sicuramente aiutare a limitare tali eventi.

In alcuni casi, però, se la sudorazione del piede è eccessiva, è meglio rivolgersi a un esperto per eseguire un trattamento dedicato.

Le buone pratiche

Indossare la calzatura giusta è determinante, così come lo è avere cura dei propri piedi.

Asciugarli sempre bene dopo averli lavati è il primo passo da compiere per evitare che si crei umidità all’interno della calzatura, e può essere una buona pratica anche utilizzare una crema specifica, il cui uso previene la secchezza, l’apparizione di crepe e calli.

Pediluvi naturali

I pediluvi possono essere un ottimo momento per dedicarsi alla cura dei piedi e per rilassarsi, anche perché spesso, lo stress applicato su di essi, passando molte ore alzati o a compiere commissioni e altro, si riversa poi sul resto del nostro corpo. Vediamo insieme come ottenere anche dei benefici mentre eseguiamo questa pratica.

  • L’aceto elimina i cattivi odori e aiuta a combattere l’eventuale presenza di funghi e micosi: basta mescolare all’acqua del pediluvio aceto di vino o di mele per ottenere un effetto deodorante.

  • Il tè nero è un altro rimedio naturale per eliminare i cattivi odori dei piedi: una tazza mescolata all’acqua del catino per il pediluvio è benefica in questo senso grazie all’azione deodorante data dalla presenza di tannini nella bevanda, che possono aiutare a contrastare la sudorazione eccessiva.

  • Un altro rimedio è il bicarbonato di sodio, aggiunto all’acqua del pediluvio (pochi cucchiai) per avvertire una sensazione di freschezza e odore di pulito.

  • La salvia è una pianta aromatica e officinale dal naturale potere deodorante: utilizzata anch’essa nel pediluvio, preparando prima un decotto a base di foglie di salvia fresche da aggiungere all’acqua, è un toccasana per la salute di questa parte del corpo.

Se la pelle del piede è secca si possono applicare creme idratanti a base di calendula o aloe vera. Una giusta idratazione è importante perché serva a combattere gli attacchi fungini e altri disturbi. Per ammorbidire i piedi, dopo aver fatto il pediluvio, si possono tamponare i piedi con scrub e creme esfolianti, che agevolano l’eliminazione della pelle secca.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.