Spedizioni gratuite per ordini superiori a 69,90

Articolo del blog

media
  • Data: 17/02/2021

L'importanza di depurare e drenare il corpo

Si tratta di vere e proprie abitudini quotidiane, basate ad esempio sull’abbandono degli eccessi di zuccheri e grassi saturi a favore di altri nutrienti salutari, ma anche sull’assunzione di prodotti drenanti che aiutano a eliminare i liquidi in eccesso. Questi sono reperibili in polvere da sciogliere in acqua o direttamente in forma liquida. Possono essere:

  • Digestivi e depurativi: alcuni contengono sostanze che supportano e stimolano l’attività intestinale, altri svolgono un’azione benefica sul fegato, che è l’organo più importante nella depurazione del corpo.

  • Antiossidanti: combattono l’azione dei radicali liberi.

  • Utili per il microcircolo: supportano la buona circolazione dei liquidi corporei, riducono la permeabilità dei capillari e impediscono ai liquidi di fuoriuscire nei tessuti, evitando il gonfiore.

  • Diuretici: stimolano il buon funzionamento dei reni e la produzione di urina.

Il consiglio più importante è, quindi , quello di:

  • Assumere una maggiore quantità di fibre, frutta e verdura fresca di stagione, cereali integrali, oli crudi e legumi.

  • Preferire carni bianche e pesce come fonti di proteine.

  • Bere almeno 2 litri di acqua oligominerale, servendosi anche di tisane calde, detox e drenanti per eliminare le scorie.

  • Ridurre sale e bevande alcoliche, dannose per i vasi sanguigni, con conseguente effetto negativo su cuore e pressione arteriosa.

  • Abbandonare le cotture con oli cotti, a vantaggio, per esempio, di quelle al vapore, che consentono di conservare al meglio i nutrienti presenti nei cibi. Il condimento con olio crudo è certamente il più consigliato, in quanto contribuisce a mantenere nella norma i valori di colesterolo buono.

I principi utili

Per stimolare la diuresi (e quindi la depurazione) sono ottimi il tarassaco e il mirtillo rosso: il primo stimola la digestione e la diuresi, mentre il secondo è ricco di antiossidanti, oltre che diuretico.

Per espellere le tossine sono indicati il carciofo e il cardo mariano, che depurano il fegato e lo proteggono, mentre per ridurre il gonfiore addominale sono utili il finocchietto, il coriandolo e il cumino.

Per purificare reni e fegato sono efficaci basilico, zenzero e cumino, che stimolano la circolazione, oltre a sostenere la buona digestione.

L’attività fisica

Per quanto sia utile e giusto seguire abitudini salutari dal punto di vista alimentare, è importante evitare una vita sedentaria, in quanto può avere conseguenze molto serie sulla nostra salute. Praticare con costanza uno sport aiuta a migliorare la circolazione sanguigna e a combattere la ritenzione idrica. Quando facciamo sport, infatti, la cute viene attraversata da tossine, che vengono eliminate assieme agli elettroliti attraverso il sudore.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.