Spedizioni gratuite per ordini superiori a 69,90

Articolo del blog

media
  • Data: 01/02/2021

Probiotici per i bambini

Il microbiota intestinale è quell’insieme di microrganismi (batteri, lieviti, parassiti e virus) presenti nel nostro intestino, che vanno a costituire la cosiddetta flora batterica e che si attivano in tutta una serie di funzioni fondamentali per il benessere di grandi e piccini.

Quando il microbiota dei bambini viene alterato, si rischia di incorrere in alcuni disturbi, tra cui i più ricorrenti possono essere infezioni e infiammazioni intestinali, disturbi gastrici, intolleranze, disturbi metabolici, intossicazioni e infiammazioni orali.

Prima di continuare, ci teniamo a ricordare che solo il pediatra è in grado di stabilire se sia opportuno l'uso di probiotici nei casi di disturbi come dermatite atopica o diarrea.

La salute dell’intestino dei più piccoli

Per i bambini è molto importante avere un’alimentazione equilibrata e ricca di fibre capace di favorire costantemente il benessere intestinale. Essi, infatti, sono soggetti a evoluzioni continue, oltre ad essere particolarmente esposti ad aggressioni da parte di agenti esterni, la cui azione può essere ostacolata solo da un sistema immunitario in salute, per il quale l’intestino è un elemento fondamentale per garantire il suo corretto funzionamento. La flora batterica intestinale, infatti, è una vera e propria barriera difensiva nei confronti degli agenti patogeni.

L’educazione alimentare

Insegnare ai nostri figli a mangiare seduti a tavola, a masticare piano e bene ciò che ingeriscono, dà più tempo al loro intestino per inviare gli input di sazietà, abbassare i livelli di stress e ridurre i livelli di ormoni come il cortisolo, che turba l’equilibrio del microbiota.

Meglio quindi non far loro consumare troppi zuccheri, carboidrati raffinati e ricchi di amidi, cibi confezionati e dolcificanti, comprese le bevande, anche quelle light e senza zucchero, e i succhi con zuccheri aggiunti. Questi prodotti sono in grado di modificare la struttura del microbiota intestinale e un loro eccesso può portare a infiammazione o disbiosi.

I ceppi di probiotici per bambini

Non tutti i ceppi di probiotici hanno la stessa funzione ed efficacia, ed è importante scegliere quelli più adatti alle singole esigenze terapeutiche, su consiglio del pediatra.

I fermenti lattici ad azione probiotica più indicati per i bambini sono:

  • Il Lactobacillus rhamnosus GG (LGG) e il Saccharomyces boulardii, utili nel trattamento della gastroenterite acuta e nella prevenzione della diarrea associata agli antibiotici.

  • Il Lactobacillus Casei infantis, efficace nel trattamento della stipsi infantile.

  • Il Bifidobacterium Infantis, che svolge un ruolo benefico per la salute della microflora, oltre a essere utile per il trattamento e la prevenzione dell’enterocolite.

  • Il Lactobacillus Casei Shirota (LcS), efficace contro disturbi intestinali o per contrastare gli effetti collaterali della terapia antibiotica.

  • ll Lactobacillus Reuterii, coadiuvante nella terapia della diarrea di origine virale.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.